Mag+: la rivista del futuro…



Mag la rivista del futuro

C’è chi le immagina realizzate in OLED extrasottili e flessibili, chi le immagina come ologrammi e chi le immagina interattive e touch. Sono le riviste ed i giornali del futuro. La cosa che unisce tutti è sicuramente la tecnologia.

Diremo quindi addio all’odore della carta appena stampata e alle collezioni delle nostre riviste preferite? Secondo i designer di Mag+ sì. Niente supporti OLED o proiezioni nell’aria ma un concept semplice e realizzabile.

Mag+ è il nuovo metodo per leggere e consultare riviste ideato dalla società svedese Bonnier R&D. Un supporto grande quanto un A4 con superficie touch. Un iPhone rivisitato praticamente, dalle dimensioni leggermente maggiorate, ma con funzioni e grafica molto molto familiari. Un unica “rivista” pronta a contenerne tantissime altre.

Quello sul quale punta la società svedese è un nuovo modo di comunicare attraverso immagini mozzafiato e piccoli testi-slogan che, a seconda del volere del lettore, possono essere approfonditi attraverso un semplice tocco modificando l’interfaccia grafica per una lettura più confortevole e piacevole

Che dire… carina, anche se la trovo una copia (anche brutta) dell’iPhone. Di innovativo qui c’è poco e niente…aspetteremo quindi cosa si inventerà Steve Jobs! Intanto possiamo immaginare noi come saranno le riviste del futuro. Io punterei su giornali interattivi su supporti OLED flessibili, magari ripiegabili. Voi come li immaginate?

Mag+ la rivista del futuro

Annunci