personale


Carissimi internauti,

comincio ringraziandovi delle visite che vedo essere anche prolungate.  Ne sono lieto.

ed improvvisamente…come se non l’avessi mai intuito…pensato…

improvvisamente….da lontano…dentro un apparente silenzio…

…..arriva….

le ore della notte, rubate alle ceneri del sonno, attendono il soffiare basso e delicato del giorno…

un rumore appiattito e sordo, di tempo che trascorre… abbandono dello spirito…

……….è un distacco dall’anima….

posso osservsare…un interminabile caduta nelle pieghe di una vita…

posso contare passi piccoli e incauti lungo il marciapiede in una città in festa…

…….un passeggero sempre troppo distratto….

rinnegata, la virtù si accompagna all’ubriacone e cantano stonate rime di vecchie volontà…

…….solo così può esistere….

in questo…mi ritengo al confine di un sogno.

Antonio Marazita

Annunci