Fernando Leal Audirac: la voce dei materiali


Fernando Leal Audirac è un pittore raffinato: parte dalle regole per trasgredirle.

Le sue opere propongono una struttura organica: sotto e sopra, destra e sinistra, sfondo e superfice contribuiscono in egual modo alle mutazioni.

La sua provocazione, o meglio la sua sfida, si colloca su un piano più totalizzante e al tempo stesso più strutturale rispetto alla materialità dei supporti.

Dalla natura, polimorfa e duttile, del materiale scaturisce infatti il fervido incontro tra lo spazio, il segno e da ultimo anche la plastica, cioè la presenza possibile di un rilievo intrinseco alla pittura, che Leal Audirac utilizza laddove, e soltanto laddove, esso possa conferire all’insieme una più tenace pregnanza, e non esita a rinunciarvi quando risulti semplicemente d’effetto.

Estratto dal sito.

Pittore, disegnatore, incisore, affreschista,… Fernando Leal Audirac è artista raffinato e coraggioso che si muove lungo un percorso estremamente personale immune da facili catalogazioni. Nato a Città del Messico nel 1958, da un decennio Italia, ha maturato esperienze lavorative e di studio viaggiando e vivendo in Europa, Asia e Nord America. A partire della sua prima mostra nel 1986 le sue opere sono state presentate nel suo Paese e nel resto del mondo. Oltre alla sua attività figurativa, ha scritto saggi su arte e letteratura, e ha tenuto conferenze in istituti culturali e scuole in Messico e all’estero. Leal Audirac ha anche contribuito, come consulente, all’allestimento di varie mostre sull’arte del primo Novecento. Le sue opere scaturiscono dalla natura polimorfa e duttile del materiale alla ricerca di un incontro significativo tra spazio e pittura.




www.leal-audirac.com

Annunci